Frutto della fusione di più tecniche di massaggio, quali: mio-fasciale, massaggio thilandese viso/corpo/piede, riflessologia plantare, tensioriflessogeno, neurodistensivo, emolinfatico, drenaggio linfatico manuale, pompages, unisce l’aspetto funzionale, non sempre rilassante di tecniche miste, all’aspetto wellness. Scopo ottenere uno sblocco e riequilibrio energetico; donare una sensazione di profondo riassetto per tutto il corpo: un riequilibrio scheletrico mucolare e articolare. Compresa valutazione posturale ed eventuali riallineamenti del bacino e della colonna. Test di controllo eventuali retrazioni muscolari catena anteriore e posteriore.

 

MODULO 1 – POSTUROLOGIA IN AMBITO ESTETICO

Basandosi sulla comunicazione non verble del corpo, un bravo operatore impara ad ascoltare ciò che il corpo fisico comunica osservando i dettagli, come per esempio: colorito della pelle, rilassamento e contratture, posizioni assunte durante la presa di contatto, morfologia del corpo, dei piedi, delle mani, del viso, movimento del volto, somatotito, respiro…

MODULO 2 – TAPING LINFATICO E POSTURALE

Il corso Taping è teorico e pratico e permette al partecipante di apprendere tecniche di kinesio-tape in ambito posturale e linfodrenante. Il corso ha l’obiettivo di insegnare la tecnica del taping con lo scopo di migliorare la funzionalità linfatica dell’organismo e come correggere eventuali disfunzioni posturali.

E’ una tecnica basata sull’osservazione clinica delle dinmiche tra contrazione ed estensione muscolare; consiste nell’applicazione di un nastro adesivo elastico e non medicato sulla cute con lo scopo di riossigenare i vari strati della pelle, stimolare i recettori cutanei, muscolari ed articolari riequilibrare l’assetto muscolo-scheletrico.

MODULO 3 – THAI FOOT RIFLESSOGENO

I piedi sono le nostre radici, il nostro punto di contatto con le energie della Terra, costituiscno la base su cui poggia tutta la nostra struttura corporea.

La Riflessologia Thailandese è considerata un ottimo metodo per ritroare un equilibrio psivofisico. Durante la sessione l’operatore eseguirà tecniche manuali di preparazione e riscaldamento con i palmi seguite da stretching delicati e movimenti rotatori. Le pressioni sui punti riflessi sono eseguite con i pollici e alternate a stimolazioni eseguite con il tipico bastoncino di legno teak thailandese.

MODULO 4 – MASAGGIO SENSORIALE DAFNE

essere “CENTRATI SU SE STESSI” è la parola chiave, dove l’operatore che massagggia bendato e scalzo è alla continua ricerca dell’appoggio perfetto.

L’operatore rilassa, conduce e contiene il cliente che a fine trattamento si sentirà pervaso da una sensazione di quiete e benessere.

MODULO 5 – THAI SPA MASSAGE

 

Annunci